Come Aumentare L'umidità In Casa In Modo Naturale

Come Aumentare L’umidità Nella Tua Casa

Aumentare l’umidità all’interno della tua casa è un’impresa facile e può creare un’enorme differenza per il tuo benessere. È importante mantenere i livelli di umidità al di sopra del 30 percento ma al di sotto del 50. Di conseguenza, puoi vivere comodamente senza il rischio di muffa o umidità che si insinuano nella tua casa.

Abbiamo analizzato diverse tecniche popolari per aumentare l’umidità nella tua casa, con e senza l’aiuto di un umidificatore.

Umidificatore

Uno dei modi migliori per aumentare l’umidità in casa è l’aiuto di un umidificatore. Gli umidificatori sono infatti dispositivi abbastanza semplici costituiti da un serbatoio che si riempie d’acqua. Quindi creerà una nebbia calda o fredda in base al tipo ed emetterà le particelle molto piccole da inalare.

Gli umidificatori sono di dimensioni variabili ma sono relativamente economici, la media degli umidificatori piccoli avrà la capacità di pagare uno spazio alla volta. Le versioni più grandi, invece, possono coprire interi piani o abitazioni. È essenziale svuotare e pulire regolarmente l’umidificatore poiché è suscettibile di muffe e altri contaminanti.

Stendi Il Tuo Bucato In Casa

Se la tua pelle è un po’ traballante in una fredda mattina d’inverno, non mettere i vestiti appena lavati nell’asciugatrice. Appendere il bucato in casa aggiunge una piccola quantità di umidità alla stanza piuttosto lentamente perché l’umidità evapora.

Un grande vantaggio con questo metodo è che l’accessibilità. Gli stendibiancheria sono economici e puoi anche risparmiare energia non usando l’asciugatrice.

Inserisci Alcune Piante D’appartamento

Le piante d’appartamento sono un ottimo modo non solo per aumentare i livelli di umidità, ma anche per purificare l’atmosfera. Le piante sono efficaci umidificatori naturali poiché assorbono l’umidità attraverso le radici e la fanno circolare attraverso gli steli fino alle foglie. Di conseguenza, l’umidità viene rilasciata nell’atmosfera attraverso le foglie.

Scegli con cura le tue piante nel caso in cui desideri purificare la tua aria oltre a umidificarla. La NASA ha condotto un lungo studio su vari impianti che eliminano effettivamente i contaminanti dall’atmosfera, come i COV e il cloro.

Le bellissime piante da interno come le piante ragno e l’aloe vera sono tra le piante più efficaci per purificare l’aria, secondo la NASA.

Cuocere Senza Coperchi

La cottura crea una notevole quantità di umidità, soprattutto acqua bollente che crea vapore. Mentre cucini, cerca di evitare di coprire le pentole, se possibile; questo permette al vapore di fuoriuscire e immettersi nell’aria. Affinché questo funzioni al meglio, tieni gli amanti su un’impostazione bassa per incoraggiare un buon flusso d’aria senza rimuovere l’umidità.

Al giorno d’oggi, gli stili di vita frenetici ci portano a utilizzare il microonde troppo frequentemente per svolgere compiti facili. Lascia riposare il microonde e riscalda invece i tuoi piatti sul fornello.

Lascia La Vasca Totale

Se sei un bagnante abituale, puoi usufruire della vasca piena. Invece di drenare il bagno subito dopo un bagno caldo, fai raffreddare l’acqua. Mentre si raffredda, parte di quest’acqua evapora nell’aria, umidificando lo spazio.

Prendi nota

Quando si lascia l’acqua in una vasca dopo il bagno, si corre il pericolo di diffondere il batterio della Legionella. La legionella cresce nei sistemi idrici e si diffonde nell’atmosfera quando le goccioline evaporano. Può causare la malattia del legionario e la febbre di Pontiac.

Puoi anche fare questo trucco dalla cucina. Se lavi spesso i piatti a mano, lascia il lavandino pieno finché l’acqua non si raffredda. Come la vasca da bagno, parte di questa umidità evapora nell’aria mentre si riscalda.

Pericolo

Se hai bambini piccoli in casa, non lasciare incustodito un bagno completo.

Doccia Aperta

Hai notato come il bagno si riempie di vapore caldo mentre fai la doccia? Questo non dovrebbe andare sprecato se il resto della tua residenza è a bassa umidità. Usa la tua spa quotidiana e lascia la porta aperta. Il vapore caldo fuoriuscirà dalla toilette e aggiungerà umidità all’atmosfera.

Se preferisci una maggiore privacy durante la doccia, lascia la porta aperta
dopo la doccia. Poiché il vapore si accumula durante la doccia, uscirà quando avrai finito.

Acqua E Calore

Un modo semplice per aggiungere lentamente un po’ di umidità nell’atmosfera è posizionare strategicamente piatti d’acqua vicino a fonti di calore. Molte case hanno registri HVAC sul pavimento, il che rende facile posizionare una ciotola di metallo o ceramica oltre a ciotole di plastica, tuttavia, perché potrebbero sciogliersi.

Poiché l’aria calda riscalda delicatamente la ciotola e l’acqua, l’umidità evapora nell’atmosfera, umidificando la casa. Inoltre, le ciotole possono essere lasciate per mesi alla volta, a seconda di quanto calore stai bruciando.

Prendere nota

Questo metodo potrebbe essere complicato se hai animali domestici o bambini che potrebbero far cadere la ciotola.

Aggiungi Dei Fiori

I fiori aggiungono un tocco meraviglioso a qualsiasi stanza e possono anche aggiungere umidità all’aria. Metti alcuni vasi con fiori sui davanzali della finestra e lascia che il sole lo riscaldi durante il giorno. Proprio come le ciotole dell’acqua, l’umidità evaporerà perché riscalda e quindi umidifica la stanza.

Lascia che i tuoi bambini scelgano alcuni fiori del giardino da mettere nei vasi. Questo metodo è potente, ma può essere lento a seconda dell’esposizione alla luce solare e dell’esposizione.

Apri la lavastoviglie

Le lavastoviglie utilizzano una quantità significativa di acqua per pulire i piatti, ma utilizzano anche una notevole quantità di energia durante il ciclo di asciugatura. Fortunatamente, puoi risparmiare un po’ di energia mentre umidifica la tua casa.

Prima dell’ultimo ciclo di asciugatura, quindi aprire lo sportello della lavastoviglie e lasciare asciugare le stoviglie all’aria. Noterai una notevole quantità di vapore caldo che esce dall’apparecchio all’apertura della porta, questo umidifica l’aria.

Fontana Da Interno

Se la vita quotidiana ti ha lasciato stressato, una fontana da interno può aiutarti in diversi modi. Le fontane da interno sono disponibili in molti modelli e dimensioni, quindi è facile trovarne una che si adatti al tuo stile. Questi decori sono spesso utilizzati per attirare lo zen tanto necessario in una casa affollata.

Posiziona semplicemente la fontana in uno spazio che deve essere umidificato. Avrà più successo se posizionato vicino a una fonte di calore o alla luce del sole. Mentre l’acqua fa circolare la fontana, parte di essa evaporerà nell’atmosfera.

Rischio Legionella

Le fontane interne possono anche disperdere i batteri della Legionella.

Che Cosa è Considerato Un Livello Di Umidità Molto Basso?

L’umidità interna gioca un ruolo importante nel nostro benessere. Un’umidità troppo bassa provoca pelle secca e congestione, mentre un’umidità elevata può portare a muffe e allergeni. La bassa umidità viene solitamente misurata al di sotto del 35 percento.

Migliorare L’atmosfera

La bassa umidità può causare numerosi problemi di salute a te e ai tuoi cari. Potresti sentirti congestionato, provare prurito e arrossamento degli occhi, secchezza delle fauci e della gola, oltre alla pelle irritata e pruriginosa.

Fortunatamente, ci sono molte tecniche efficaci per aumentare gradualmente l’umidità all’interno della tua casa. Questi suggerimenti ti metteranno sicuramente più a tuo agio.

La tecnica migliore è usare una luffa. Tuttavia, a volte possono fare più danni che benefici. Se non viene pulito correttamente, può diffondere muffe e altri contaminanti nell’aria.

Anche semplici cambiamenti come asciugare i vestiti in casa e fare la doccia con una porta aperta possono umidificare rapidamente la tua casa.