Come Deumidificare Una Stanza 8 Metodi Efficaci Da Provare

Come Deumidificare Una Stanza

Come deumidificare una stanza si basa sulle dimensioni di questa stanza e su quanto sia umida. Abbiamo trovato e analizzato alcuni modi popolari ed efficaci per abbassare con successo l’umidità in una stanza. Alcuni metodi sono poco costosi e veloci, ma altri richiedono un piccolo sforzo in più.

Salgemma

Il salgemma è una sostanza igroscopica naturale che non solo assorbe l’umidità, ma la immagazzina anche in modo simile ai deumidificatori. Tuttavia, il salgemma è completamente naturale, non tossico e non richiede elettricità.

Il salgemma è un cristallo estratto dal sottosuolo e portato in una particolare struttura. Qui i cristalli di sale vengono estratti e successivamente venduti come tutti conosciamo. Ci sono molte ragioni per cui alla gente piace davvero usare il salgemma come puro deumidificatore. Due di questi sono la sua convenienza e non tossicità.

Sei in grado di costruire rapidamente il tuo deumidificatore a salgemma usando due secchi o altri contenitori. Il requisito principale è che i due contenitori possano essere impilati. Ecco come farlo.

1. Forare, forare, forare

Inizia praticando dei fori nella base del secchio superiore. Inoltre, puoi tagliare alcuni fori attorno ai lati del secchio superiore.

2. Aggiungi sale

Dopo aver posizionato la padella nel secchio inferiore, aggiungi il sale. Non ci sono dimensioni specifiche da scegliere, ma cerca di riempirlo di un quarto.

3. Posiziona strategicamente

Posiziona il tuo deumidificatore fatto in casa in un luogo strategico in cui possa raccogliere la quantità ottimale di umidità. Quando disponibile, puoi posizionare un ventilatore vicino al secchio: l’atmosfera aiuterà a guidare l’umidità verso la trappola del sale. Di conseguenza, il salgemma può estrarre l’umidità nell’atmosfera e raccoglierla dalla padella.

DampRid

DampRid è un prodotto progettato per rimuovere l’umidità da piccoli luoghi, tra cui una camera da letto, una serra o persino un camper. È disponibile in varie forme, come un pacchetto appeso, polvere spalmabile insieme a un secchio.

Utilizza cloruro di calcio che rimuove efficacemente l’umidità nell’aria, si indurisce e diventa masse solide. I cristalli di cloruro di calcio sono generalmente bianchi o complessivamente incolori. Ma possono arrugginire marginalmente nel tempo.

DampRid è estremamente conveniente, costa intorno ai proprietari di case come DampRid poiché è molto facile da usare: puoi monitorare visivamente la sua stessa efficacia. Inoltre, non necessita di alcuna manutenzione e non crea ingombro.

Segui semplicemente le linee guida aggiunte su come usarlo. Gli assorbitori di umidità sospesi sono ottimi per armadi e dispense, mentre i secchi possono coprire regioni più grandi.

Dri-Z-Air

Dri-Z-Air è un altro prodotto come DampRid. È costituito da cristalli liposolubili che sono efficaci assorbitori di umidità. Contrariamente a DampRid, Dri-Z-Air è più semplice e fondamentalmente si presenta come cristalli in un grande contenitore o borsa. Non sono disponibili in forme diverse come assorbitori sospesi.

Tuttavia, puoi acquistare un vaso Dri-Z-Air DZA-U, costruito con plastica riciclata. Ottieni un sacchetto di ricarica da 369 g per iniziare. Il vaso è composto da una parte superiore e da una parte inferiore: la parte superiore include i cristalli e la parte inferiore raccoglie l’acqua.

Man mano che i cristalli assorbono l’umidità, inizieranno a scomparire. Dopo che il numero è basso o completamente sparito, è il momento di riempirlo. È anche possibile creare il proprio contenitore, ecco il modo:

1. Prepara uno scolapasta

Inizia rivestendo uno scolapasta di plastica con uno schermo in vinile, quindi riempilo con i cristalli Dri-Z-Air.

2. Prendi una ciotola

Individua una ciotola o un secchio principale in cui il colino si adatta alla parte superiore. Mettilo nel cucchiaio o nella ciotola per raccogliere i cristalli liquefatti.

Dri-Z-Air è facile da usare e dopo che tutti i cristalli si sono liquefatti, tutto ciò che devi fare è scaricare il contenuto dal lavandino o dal water. Poiché i cristalli sono additivi non tossici, creeranno semplicemente una salamoia che non danneggerà l’ambiente o la fogna.

Bicarbonato Di Sodio

Bicarbonato di sodio

Se stai usando un’emergenza umida, prendi il bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di sodio è un prodotto che di solito abbiamo direttamente nell’armadietto o nella credenza della cucina. Crea deliziosi cupcakes, ma in più assorbe l’umidità.

Inoltre, il bicarbonato di sodio è abbastanza ragionevole e funziona efficacemente in spazi più piccoli o spazi chiusi. È anche facile da usare.

Tutto quello che devi fare è mettere del bicarbonato di sodio in una ciotola o in un contenitore aperto. Quindi mettilo nell’area o nella stanza umida e assorbirà gradualmente l’umidità dall’atmosfera. A volte puoi mescolare la polvere mentre si aggrega quando ingerisci l’umidità.

Prendere nota

Il bicarbonato di sodio non è potente come il salgemma o il cloruro di calcio. È anche più efficace in aree più piccole come armadi o armadietti. Se devi deumidificare una stanza, posiziona più contenitori in vari angoli o aree dell’area.

Un altro incentivo per il bicarbonato di sodio è la sua capacità di assorbire anche gli odori. Quando l’umidità è alta e c’è molta umidità, probabilmente sono presenti anche odori di muffa. Il bicarbonato di sodio aiuterà a mantenere al minimo il cattivo odore.

Professionisti

  • Economico (probabilmente già nei tuoi armadi o armadietto).
  • Non tossico.
  • Assorbe anche gli odori.

Deumidificatore

Se la tua casa è umida, il modo migliore per eliminare l’umidità è utilizzare un deumidificatore. I deumidificatori sono dispositivi costituiti da un piccolo ventilatore, compressore, serpentine e refrigerante. Aspirano l’aria attraverso la ventola, quindi estraggono l’umidità raffreddando e riscaldando l’atmosfera.

L’umidità estratta viene quindi raccolta in un secchio o scaricata tramite un tubo. I deumidificatori arrivano in una selezione di dimensioni e forme – il refrigerante (spiegato in precedenza) è il più comune. Ma anche i deumidificatori ad adsorbimento sono scelte popolari ed efficaci.

A differenza dei metodi biologici che abbiamo menzionato sopra, i deumidificatori dovranno essere collegati a una presa. Inoltre, possono pagare grandi aree e persino un’intera casa a seconda delle loro capacità.

Professionisti

  • Progettato per deumidificare uno spazio.
  • Efficace in stanze e aree più grandi.
  • Sei in grado di controllare l’umidità.

Contro

  • Utilizza una quantità significativa di elettricità.

Fan

Nel caso in cui in casa ci siano ventilatori da terra o da soffitto, farli funzionare durante il giorno migliorerà il flusso d’aria. Le stanze chiuse sono spesso più umide perché l’umidità non ha dove scappare.

Contro

  • I fan potrebbero essere stupidi.

AC

I riscaldatori d’aria funzionano in modo simile ai deumidificatori poiché aspirano l’aria fuori dalla stanza e la raffreddano. L’unica distinzione è che i deumidificatori ridistribuiscono l’aria riscaldata nell’area mentre i condizionatori la smaltiscono. Di conseguenza, l’esecuzione di un condizionatore d’aria può aiutare a deumidificare una stanza.

Alcuni condizionatori d’aria sono dotati di una funzione di deumidificazione: quando la tua lo è, usala quando l’aria condizionata è accesa. Questo può anche aiutare a risparmiare energia poiché non avrai bisogno di un deumidificatore sul lato mediale.

Professionisti

  • Riuscito a deumidificare una stanza.
  • Raffredda l’aria nel frattempo.

Contro

  • Impiega una notevole quantità di elettricità.

Stufetta

Generalmente associamo l’umidità a tutti i caldi mesi estivi, ma durante l’inverno può diventare molto umido in casa.

Contro

  • Può essere difficile da usare in presenza di bambini e animali domestici.

Cosa Rende L’umidità In Una Casa?

Comprendiamo alcuni modi potenti per deumidificare uno spazio, è tempo di dare un’occhiata migliore alla fonte. In effetti, innumerevoli cose possono far aumentare l’umidità all’interno. Di seguito troverai un elenco di alcune delle cause più comuni di elevata umidità in casa e cosa puoi fare al riguardo.

1. Cattiva Ventilazione

La cattiva ventilazione è uno dei principali responsabili dell’elevata umidità all’interno della casa. Spesso non ci pensiamo, ma aprire qualche finestra è altrettanto importante per trovare un ricambio d’aria. Lascia che l’aria invecchiata e umida scorra all’esterno e ricevi una brezza tanto necessaria in movimento.

Elettrodomestici come lavatrici e asciugatrici creeranno anche una notevole quantità di umidità. Mentre gli apparecchi sono in funzione, aziona un ventilatore o apri una finestra per far fuoriuscire parte dell’umidità.

2. Danni Causati Dall’acqua

Le perdite e i danni causati dall’acqua sono sfortunati, ma possono verificarsi, in particolare se l’impianto idraulico è vecchio.

Se hai una perdita da qualche parte nella tua proprietà, è probabile che l’umidità relativa sia più alta. Di conseguenza, lasciare un flusso causerà ulteriori danni e può provocare muffa se non riparato e asciugato rapidamente. Chiama un esperto per una valutazione per scoprire rapidamente una soluzione.

3. Verde Al Coperto

Possedere piante da interno è un ottimo modo per migliorare la qualità dell’aria. Una ricerca condotta dalla NASA ha mostrato che alcune specie hanno dimostrato di consumare sostanze chimiche e altri inquinanti come i COV. Mentre la NASA consiglia di utilizzare una singola pianta per 100 piedi quadrati per risultati positivi, potresti voler ripensarci se l’umidità è un problema.

Le piante hanno bisogno di acqua per vivere; di conseguenza, avere una grande quantità di verdure all’interno della tua casa aumenterà l’umidità. Considera di spostare le tue piante su un balcone o di tenerle vicino a una finestra.

4. Legna Da Ardere

Avere un caminetto in casa è un modo ottimo ed economico per riscaldare la casa, per non parlare di quanto possa essere accogliente nei giorni di neve. Tuttavia, potresti voler riconsiderare il luogo in cui riponi la legna da ardere. Noti, il legno assorbe l’umidità, quindi può aumentare l’umidità se conservato all’interno.

Indicazioni Di Problemi Di Umidità In Casa

L’umidità non è sempre una brutta cosa – troppo bassa e può essere imbarazzante. È importante creare un equilibrio. Tuttavia, troppa umidità può portare a un paio di problemi, non solo per la tua casa ma anche per la tua salute. Di seguito sono elencati alcuni suggerimenti che hai problemi di umidità nella tua casa:

  • Condensa: mentre guardi fuori dalla finestra in una frizzante mattina d’inverno, potresti notare delle gocce d’acqua sul vetro. Questo è davvero un indizio rivelatore che c’è troppa umidità all’interno della tua casa.
  • Macchie che perdono: la muffa è l’ultima cosa che vogliamo vedere all’interno del comfort della nostra casa, ma può verificarsi se l’umidità è alta. Verifica le pareti, i soffitti e i pavimenti per eventuali segni di muffa. Se vedi la muffa, chiama un professionista per la valutazione: possono eseguire dei test per assicurarsi che non sia muffa.
  • Odore di muffa : quando c’è umidità in eccesso nella tua residenza, è probabile che sia presente un odore di muffa. Potresti notarlo in cantina, ingressi, garage e vespai. La deumidificazione della casa dovrebbe fornire un aiuto. In caso contrario, l’odore di muffa potrebbe anche essere un’indicazione di muffa.
  • Allergie: è stato dimostrato che l’umidità influisce sul tuo benessere, soprattutto se sei allergico o asmatico. Può provocare difficoltà respiratorie con sintomi come respiro sibilante, tosse e malattie.

Come Misurare L’umidità

I suggerimenti sopra dimostreranno che hai un problema con l’umidità all’interno della tua casa, ma quanto è grande l’umidità? Può essere utile sapere quanto è alto, soprattutto perché si consiglia di mantenere l’umidità al di sotto del 60 percento. Fortunatamente, è semplice guardare i tuoi precisi livelli di umidità usando un igrometro.

Un igrometro funziona misurando l’umidità dall’atmosfera. Questi dispositivi sono molto convenienti e ampiamente disponibili nei negozi di ferramenta e online. Inoltre, la maggior parte degli igrometri ha anche un termostato integrato poiché anche l’umidità svolge un ruolo sostanziale nell’umidità.

Tutto quello che devi fare è posizionare l’igrometro in una stanza e controllerà l’umidità. Riceverai quindi una lettura dell’umidità relativa (UR) in percentuale.

L’umidità relativa è la quantità di umidità che si trova nell’atmosfera a una temperatura specifica rispetto a quanto potrebbe contenere. Per dirla diversamente, quando l’umidità relativa raggiunge il 100%, l’aria non riesce più a trattenere il vapore.

Motivi Per Controllare L’umidità

Non solo alti livelli di umidità possono essere imbarazzanti, ma possono anche causare alcuni effetti sulla salute. Di seguito sono elencati un paio di motivi per cui dovresti controllare l’umidità all’interno della tua casa:

  • Aumento dei germi: i germi, chiamati anche microbi, sono ciò che scatena le infezioni. Alcuni organismi prosperano in ambienti caldi e umidi e si disperdono rapidamente in questi stati. Mantenere l’umidità bassa può aiutare a tenerli a bada.
  • Malattie della polvere: prurito della pelle e asma scatenata? Probabilmente stai condividendo il tuo materasso con gli acari della polvere. Gli acari della polvere si trovano all’interno di cuscini, materassi, tappeti e tappezzeria. Questi insetti microscopici prosperano in condizioni umide e scatenano allergie e asma. Fioriscono in condizioni umide, quindi cerca di mantenere l’umidità interna al di sotto del 50 percento.
  • Muffa: avere la muffa in casa può avere un impatto sulla salute in molti modi o per niente. Tuttavia, non è desiderato in ambienti chiusi in quanto può causare allergie, causare disagio, nausea e occhi rossi. Mantenere l’umidità relativa tra il 30 e il 60% terrà a bada la muffa.

Indicazioni Per Ridurre L’umidità

Indossare un maglione o tenere un cucchiaio di salgemma sono modi efficaci per deumidificare un’area. Tuttavia, a volte alcune semplici modifiche alle attività regolari possono aiutare a mantenere un’umidità equilibrata. Prova alcuni dei seguenti suggerimenti:

  • Docce veloci: lunghe docce calde creeranno umidità che si diffonderà in tutta la casa, facendo aumentare l’umidità. Accorciando le docce e abbassando la temperatura, puoi ridurre l’umidità.
  • Arieggia la tua cucina: una volta che cuciniamo, creiamo calore e vapore, che possono aumentare l’umidità nella tua casa. Pertanto, prova a pagare il cibo mentre cucini o aziona un ventilatore o un aspiratore.
  • Finestre aperte: tenere le finestre sempre chiuse può dar luogo a un accumulo di umidità. Se l’umidità esterna è ridotta, apri alcune finestre e fai entrare un po’ di aria fresca all’interno. Puoi valutare l’umidità esterna online.
  • Ventilatori: i ventilatori si osservano nella cucina e nel bagno della maggior parte delle case, ma molti non li utilizzano. Prendi l’abitudine di far funzionare la ventola in cucina mentre cucini e anche in bagno dopo la doccia.

Creare Un Equilibrio

Una vita salutare riguarda l’equilibrio: troppa umidità è dannosa, ma lo è anche troppo poco.

Esistono molti approcci efficaci per deumidificare una stanza, in base al sistema che desideri. I metodi naturali come il salgemma e il bicarbonato di sodio sono tutti eccellenti per le regioni più piccole, mentre le stanze più grandi richiedono un deumidificatore o un condizionatore.

Inoltre, è essenziale prestare attenzione ai problemi di umidità, come muffe e gocce d’acqua. L’eccessiva umidità e l’umidità possono causare diversi problemi di salute, come l’innesco di allergie e problemi respiratori. Fortunatamente, alcune semplici modifiche alle attività quotidiane possono aiutare a mantenere i livelli di umidità a un livello equilibrato.