I 3 Migliori Purificatori D'aria Fai-da-te E Come Realizzarli

I purificatori d’aria sono dispositivi efficienti che eliminano la maggior parte delle impurità dagli ambienti interni. Sono facili da usare, tuttavia, hanno un costo che supera molti budget. Guardando più da vicino in un purificatore d’aria, il concetto è piuttosto semplice e può essere facilmente ricreato a casa.

Il risultato potrebbe non sembrare elegante e professionale come uno standard. L’efficienza, tuttavia, può eguagliare quelle che si trovano nei negozi. Abbiamo scelto i nostri tre purificatori d’aria fai-da-te preferiti che provi.

1. Filtro Dell’aria Del Contenitore Di Plastica

1 Filtro Dellaria Del Contenitore Di Plastica

Il condizionatore d’aria a secchio di plastica è un’alternativa economica. I pezzi di attrezzatura sono economici e facilmente reperibili in quasi tutti i negozi di bricolage.

È possibile utilizzare polvere di base o fumo di fascia alta e filtri antiparticolato piacevoli. A seconda di quali atomi o detriti hai intenzione di bloccare, seleziona il tipo che soddisfa meglio le tue esigenze.

Tutto Ciò Di Cui Hai Bisogno

Questo purificatore fai da te ha bisogno solo di pochi pezzi di equipaggiamento:

  • Contenitore tondo in plastica da 9 litri con relativo coperchio.
  • Piccolo ventilatore portatile.
  • Carta vetrata.
  • Trapano.
  • Un filtro.

Passo Dopo Passo

  1. Quantificare: controllare il diametro della testa delle ventole o disegnare intorno alla testa sul coperchio del secchio.
  2. Tagliare la copertura di plastica: Con un taglierino, praticare un foro rotondo all’interno del coperchio. La testa dell’amante dovrebbe adattarsi perfettamente al buco.
  3. Perforare: praticare fori di 15 cm di diametro in tutto il secchio. Realizzare file verticali di quattro orifizi ciascuna.
  4. Sabbia : pulire le aperture appena fatte levigando intorno ai fori.
  5. Tagliare il filtro Tagliare la tela del filtro per adattarla all’altezza dei secchi. La lunghezza deve essere uguale alla circonferenza dei contenitori.
  6. Installare il filtro: installarlo nel secchio, dopo il perimetro.
  7. Creare un’apertura : Creare una piccola apertura vicino alla sommità del contenitore per consentire il passaggio del cavo delle ventole.
  8. Coperchio: fissare il coperchio con la ventola e chiudere il secchio.
  9. Alimenta la tua presa: collega la ventola a una fonte di energia: una piccola batteria, una presa o persino pannelli solari.

2. Il Purificatore D’aria In Legno

Se stai cercando di stare lontano dalla plastica, in alternativa puoi usare il legno. Per realizzare questo purificatore d’aria in legno fai-da-te, tuttavia, dovresti essere un po’ a portata di mano.

Passo Dopo Passo

  1. Elimina i pannelli laterali : prendi un mobile in legno, un po’ come un comodino. Elimina tre dei quattro pannelli. La parte inferiore e tutti i pali d’angolo rimarranno.
  2. Posizionare i filtri : sostituire tre pannelli di legno con schermi della stessa dimensione. Avvitare i filtri al legno.
  3. Installa la presa d’aria: taglia una piccola apertura sul pannello di legno rimanente e inserisci una piccola presa d’aria. Questo sarà il punto di uscita dell’atmosfera.
  4. Praticare un piccolo foro : sia dal pannello di legno che all’interno del tessuto del filtro, creare un piccolo spazio per il passaggio del cavo della ventola.
  5. Montare la ventola aerodinamica : La ventola può essere riposta all’interno della scatola che avete creato. In alternativa, praticate un foro nel tappo di legno e avvitate la ventola all’apertura.

Questo purificatore d’aria fai-da-te può essere semplice o fantasioso quanto sei a portata di mano. Alcuni creano enclavi per far scivolare i filtri, il che li rende più facili da sostituire quando necessario.

3. Purificatore D’aria Fai Da Te HEPA

Se soffri di allergie o asma, questo tipo di condizionatore d’aria dovrebbe aiutare notevolmente. Infatti, i filtri HEPA sono progettati per intrappolare fino al 99,9% delle particelle d’aria più grandi di 0,01 micron.

Sebbene i filtri HEPA da soli siano più costosi dei normali schermi, realizzarne uno a casa dovrebbe sembrare più leggero per il tuo portafoglio. Inoltre, questo tipo di purificatore d’aria è uno dei più facili da creare: solo pochi minuti potrebbero essere tutto ciò di cui hai bisogno.

Ciò Che Vuoi

  • Normalmente, i ventilatori piatti e quadrati sono più convenienti e visivamente attraenti. Tuttavia, qualsiasi ventola può essere utilizzata purché la sua parte posteriore sia uniforme.
  • Quattro fascette.
  • Filtro HEPA che si adatta alle dimensioni degli amanti.

Passo Dopo Passo

  1. Forare il filtro: agendo con un cacciavite o altro strumento, praticare quattro fori nel telo – non nella cornice – verso ogni angolo.
  2. Posiziona il display : Metti il filtro sul retro del tuo amante. Noterai una manopola sulla parte anteriore del telaio del filtro. Mostra il modo in cui l’aria dovrebbe fluire. Installa lo schermo con l’emblema rivolto verso la ventola.
  3. Riparare le fascette : Inserite le quattro fascette nei fori che avete praticato. Attaccatele all’appassionato per fissare il filtro. Se necessario, è possibile utilizzare anche del nastro.

Se hai una tipica ventola circolare, il filtro potrebbe bloccare le manopole. Stabilire la velocità desiderata prima di fissare il filtro. Dovrai quindi collegare e scollegare la ventola prima e dopo ogni utilizzo.

Perché mettere il filtro dietro?

Sebbene abbiamo visto persone posizionare il filtro prima della ventola, non è esattamente l’approccio migliore. Dietro la ventola, il display può intrappolare le particelle fino a raggiungere le pale degli amanti. Di conseguenza, lo sporco rimane esclusivamente sull’aspetto esterno del filtro, rendendo il tuo purificatore molto più facile da lavare.

Se posizionato di fronte, parte della polvere potrebbe continuare a viaggiare tra le lame e il filtro. Quindi, quando sarà il momento di una pulizia profonda, la lama degli amanti avrà raccolto una grande quantità di detriti e sporcizia.

Ti consigliamo solo di fissare lo schermo di fronte se la tua ventola non ha una parte posteriore piatta.

I Depuratori Fai Da Te Sono Efficienti?

I test effettuati sui depuratori fai da te sono piuttosto limitati. Alcuni studi, tuttavia, hanno mostrato risultati promettenti. Non solo sono in grado di fissare un limite alla quantità di inquinanti atmosferici nocivi, ma sono anche in grado di farlo in meno di 30 minuti.

In Onda

I compressori d’aria fai-da-te possono essere semplici o complicati come puoi affrontare. I modelli in legno in genere richiedono più abilità artigianali, ma una volta finiti, si distinguono dalle altre forme.

Un filtro HEPA collegato a una ventola non dovrebbe richiedere più di cinque minuti per essere creato. E anche un purificatore fatto da un contenitore di plastica può richiedere un po’ di perforazione, ma deve essere accessibile alla maggior parte.

Per prevenire incendi, non lasciare il condizionatore in funzione durante la notte o incustodito.